18 lezioni da 5 anni in tutto il mondo

Pubblicato: 08/08/2011 | 8 agosto 2011

Cinque anni sono lunghi da percorrere. Cinque anni trascorsi a vivere fuori da uno zaino, senza casa o indirizzo permanente. Non ho mai pensato che avrei viaggiato così a lungo. Doveva essere solo un gong da un anno, forse da 18 mesi, e poi tornavo a casa, trovavo un lavoro "vero", mi stabilivo nella vita, e ormai sarei sposato, avevo una casa e 2.5 bambini, e si lamenta del mio fondo pensione per i miei amici.

Ma eccomi qui, cinque anni dopo, in Romania, con lo stesso zaino, ancora in viaggio, alloggiato ancora in ostelli, e ancora vivendo il tempo della mia vita.

Ho festeggiato cinque anni di viaggio regalando tutte le mie miglia frequenti, ma credo che cinque anni siano un buon punto in cui sedermi e riflettere su ciò che esattamente il viaggio mi ha insegnato in questo lungo, strano viaggio:

Non è così difficile.

Ogni giorno, le persone si alzano e vanno fuori dalla porta per viaggiare per il mondo. E sopravvivono e prosperano. In effetti, il settore dei viaggi ha reso molto facile realizzarlo. Basta salire su quell'aereo o in treno o in autobus. Tutto il resto funzionerà da solo. Tutto ciò che mi preoccupava e temevo era inutile: questa cosa itinerante è molto più facile di quanto tu creda. Non è che tu sia la prima persona a farlo mai.

Si impara molte buone capacità.
Viaggiare per il mondo mi ha insegnato come essere più sociale, adattarsi, essere più flessibile e, soprattutto, capire molto meglio la comunicazione non verbale. Mi ha aiutato a capire le situazioni anche quando non riesco a capirle. Mi ha reso più indipendente, più aperto e, nel complesso, solo una persona migliore. Non c'è motivo di avere paura che tu non possa avere "ciò" in te. Saresti sorpreso di quanto spesso riesci a sorprenderti.

Fai molti amici.

Può sembrare spaventoso semplicemente buttarsi là fuori e parlare con estranei, ma siamo tutti estranei in una terra straniera. Alla fine della giornata, tutti sono molto amichevoli. Mi ci è voluto un po 'per abituarmi a dire "ciao" agli estranei, ma ora sembra una seconda natura. Tutti sono così cordiali e accoglienti sulla strada che, anche quando viaggi da solo, non sei mai veramente solo.

Incontri alcuni dei tuoi amici più cari che viaggiano.

Quelle volte voglio solo rilassarmi e non fare nulla sono le volte in cui ho stretto i miei migliori amici. Sia che si trovasse in un ostello in Vietnam, su una barca in Tailandia, o che entri in un ostello in Spagna, quando meno mi aspettavo (o volevo) di incontrare persone era quando ho incontrato il meglio. E anche se potresti non vederli per anni, finirai comunque con il loro matrimonio, la cena di Natale o la festa di famiglia. La distanza e il tempo non possono rompere il legame che hai formato.

Le relazioni vanno e vengono sulla strada.
Ho incontrato molte persone sulla strada, compresi membri del sesso opposto che ho trovato interessanti. Ma la natura del viaggio non sempre presta a molte relazioni a lungo termine. È difficile far durare qualcosa quando tutti si muovono in direzioni diverse e le vacanze finiscono. Se ti affezioni troppo spesso, non avrai altro che angoscia mentre le persone vanno e vengono. Ma ho capito che devi semplicemente goderti il ​​tuo tempo insieme per quello che è e rimanere in buoni rapporti quando finisce.

Ma insegui quelli che ti piacciono.

Tuttavia, una volta ogni tanto, troverai qualcuno con cui ti connetti veramente. La storia d'amore significativa sulla strada succede. E quando non hai nessun posto dove andare e nessun posto dove andare se non dove vuoi, a volte non c'è motivo per non seguirlo. Non forzarti a dire un altro addio se non devi. Perseguilo anche se la distanza sembra troppo vasta, perché non sai mai dove potrebbe portare o quanto a lungo potrebbe durare. A volte hai solo una possibilità, e quando se ne va, sei pieno di nient'altro che rimpianti.

È bello provare nuove cose.

Ero una persona molto rigida, ma viaggiare mi ha aiutato a espandere la mia visione del mondo. Mi sono spinto al limite, ho mangiato cibo nuovo, preso lezioni di cucina, imparato trucchi magici e nuove lingue, ho cercato di vincere la mia paura dell'altezza e sfidato le mie opinioni sulle persone. Ho imparato che più conosci e più provi nuove cose, la vita più divertente è.

Sii avventuroso.

Fare lo swing del canyon è stato difficile. Così saltò giù dalla barca nelle Galapagos. Come stava mangiando i vermi in Tailandia. E il mio culo è stato preso a calci nella boxe thailandese. E, anche se non farò di nuovo nessuna delle due ultime cose, non mi pento di uscire dalla mia zona di comfort e provare nuove cose. Anche se provi solo una volta, è bello sfidare te stesso ed essere avventuroso. Spaventa te stesso una volta ogni tanto. Rende la vita meno noiosa.

Non esiste un errore.
Non importa cosa succede sulla strada, non è mai un errore. Come è stato detto una volta, "le tue scelte sono mezze possibilità, e lo sono anche per tutti gli altri." Quando segui il flusso e lasci che la strada si svolga davanti a te, non c'è motivo di avere rimpianti o di pensare di aver commesso un errore. Prendi le decisioni migliori che puoi e, alla fine, il viaggio è l'avventura.

Non essere economico.
Quando viaggi con un budget e hai bisogno di far durare i tuoi soldi, è facile essere economici. Ma perché vivere come un povero per così tanto tempo mentre eri a casa in modo da non poter mangiare il cibo in Italia, bere il vino in Francia o fare un sushi in Giappone? Mentre è bello essere frugali, è anche importante concedersi una pausa e non perdere l'occasione di fare cose da fare una volta nella vita. Chissà, ad esempio, quando avrai un'altra possibilità di immergerti nelle Fiji ?! Essere a buon mercato ti riempie solo di rimpianti.

Detto questo, non essere dispendioso.
Ma ricorda che non sei fatto di soldi, quindi non sempre senti come se avessi bisogno di far festa con i tuoi nuovi amici ogni notte o fare ogni attività in un posto nuovo. A volte va bene sedersi e rilassarsi o cucinare il proprio pasto. Sii frugale, ma non economico.

Seguire la corrente.

A volte è bello avere un piano. Quando c'è un tempo limitato, vuoi provare a vedere il più possibile e rimanere in pista. Ma smettila di essere circondato da quel piano. Viaggiare significa aprirti al cambiamento e lasciare che la vita ti porti dove vuoi andare. Alla fine, butti via il piano comunque, quindi perché non preoccuparti di essere coinvolto in uno? Avere un'idea approssimativa di ciò che si vuole fare, e basta compilare i dettagli lungo la strada.

Lascia cadere la guida.
Non essere così incollato a un libro. Puoi viaggiare bene senza di esso, soprattutto con tante buone alternative su Internet in questi giorni. Lo comprate e quasi non lo usate comunque. È solo un peso extra nella tua borsa. Basta chiedere alla gente consigli e informazioni.

Non è mai troppo tardi per cambiare.
Anche se non sei il viaggiatore o la persona che vuoi essere nella tua testa, non è mai troppo tardi per cambiare. Il viaggio è tutto incentrato sul cambiamento. Più dici "domani", meno è probabile che domani arriverà mai. Viaggiare mi ha mostrato aspetti della mia personalità che vorrei non avere e mi ha anche mostrato che sono davvero pigro. Ho sempre giurato sulla frase "Carpe Diem" ma a volte non lo faccio davvero. Non è mai troppo tardi, e rendersi conto che ha reso molto più facile essere più proattivi.

Rilassare.

La vita è meravigliosa. Non c'è motivo di preoccuparsi. L'universo si svolge come dovrebbe. Rilassati e vai e basta. Non puoi cambiare il futuro - non è ancora successo. Basta prendere le decisioni migliori che puoi oggi e goderti il ​​momento. Non lasciarti coinvolgere nel tentativo di vedere tutti i "must-see". Non c'è niente di sbagliato nel passare una giornata giocando, leggendo un libro o rilassandoti in piscina.

Impara più lingue (sul serio).
Ci sono alcuni grandi vantaggi nel non conoscere la lingua locale - come mimare il "pollo" per far sapere alla signora che vuoi le uova a colazione - ma imparare le lingue è divertente, molto utile quando viaggi e funziona alla grande quando incontri altri i viaggiatori. Non solo puoi origliare le loro conversazioni, ma non c'è niente di meglio di sorprendenti persone che parlano la loro lingua. Porta un sorriso sul volto di tutti.

Indossare più protezione solare.
Sul serio. La scienza ha dimostrato che aiuta, e con tutto quel tempo in spiaggia che fai quando sei in viaggio, puoi sempre usare un po 'di più. Essere abbronzati è fantastico. Avere il cancro della pelle non lo è. SPF up!

Le persone sono buone.

In tutto il mondo, ho incontrato persone straordinarie che non solo hanno cambiato la mia vita ma si sono prodigate per aiutarmi. Mi ha insegnato che il vecchio detto è vero: puoi sempre dipendere dalla gentilezza degli estranei. Il mio amico Greg mi ha insegnato molto tempo fa a non essere protetto da estranei. Cresciamo in questa cultura della paura in America che non è realistica. ma il 99,999% delle persone nel mondo non sono omicidi, stupratori o ladri. Non c'è motivo di supporre che qualcuno sia uno. A volte, le persone stanno solo cercando di essere amichevoli.

Ho imparato di più sul mondo e su me stesso negli ultimi cinque anni di viaggio di quanto non abbia fatto nei 25 anni precedenti della mia vita. Qualunque cosa accada in futuro, so che sono molto fortunato per avere questi ultimi cinque anni, e sono una persona migliore grazie a loro.

Guarda il video: Lezione 5 2017 18 (Dicembre 2019).

Loading...