Trovare una mappa per sabato: 10 anni dopo


Nel 2006, poche settimane dopo il mio ritorno dal mio primo giro del mondo, stavo pranzando con un amico. "Hai visto Una mappa per sabato?" Lei mi ha chiesto. "No, cos'è?" Ho risposto. "È il miglior film di viaggio del mondo. Penso che tu possa andare sul sito web e comprarlo direttamente. È un documentario. "

Sono andato a casa, l'ho ordinato online e ho inserito il CD nel mio computer. Il film segue il viaggio di 11 mesi di Brook Silva Braga da quando lascia il suo lavoro a quando torna a casa. Era - ed è ancora - il miglior film che abbia mai visto sui viaggi a lungo termine. Nessun film ha catturato gli alti e bassi e la vita di uno zaino in spalla in modo così bello. Chiodi il perché di backpacking. Dal desiderio di sperimentare qualcosa di nuovo, alle pause della strada, agli amici di cinque minuti che diventano i nostri compagni di vita, al desiderio di scappare di nuovo quando arriviamo a casa - questo film ottiene tutto. Da quella prima visione, ho condiviso questo film con gli amici, l'ho regalato ai viaggiatori e ho perso traccia di quanto spesso l'ho visto.

Il film è uscito esattamente dieci anni fa e così oggi mi siedo con Brook (che ora chiamo un amico) per parlare del film che rimane in cima alla lista dei migliori film di tutti e dell'impatto che ha avuto. (E 'ancora visto oggi, un mio amico ha appena pubblicato su di esso sul suo feed di Facebook!)

Nomadic Matt: come ripasso, parla a tutti di te!
Ruscello: Beh, sono un ragazzo che ha lasciato il suo lavoro per viaggiare per il mondo per un anno - cosa che, ovviamente, molte persone hanno fatto. Ma ho anche portato una videocamera e ho fatto un documentario sulla cultura del backpacking Una mappa per sabato. Ho incontrato viaggiatori in Australia, Asia, Europa e Sud America e ho cercato di catturare quello che era per tutti noi sulla strada.

Sono tornato a casa rotto, mi sono trasferito a casa dei miei genitori e ho montato il filmato insieme. Poi - in un colpo di fortuna - MTV lo ha comprato! Penso che il fatto di aver viaggiato da solo per un anno abbia dato al film una sorta di autenticità. E sono stato anche fortunato ad avere un background in TV (ero stato un produttore con HBO Sports in anticipo).

Lo zaino in spalla mi aveva insegnato a vivere a buon mercato, quindi sono stato in grado di prendere i soldi per MTV e viaggiare per diversi anni. Sono andato via terra attraverso l'Africa, da nord a sud, e la Cina da est a ovest. Ho realizzato altri due documentari durante quegli anni e poi mi sono ambientato in una vita un po 'più tradizionale negli Stati Uniti.

Cosa ti ha fatto decidere di lasciare il tuo lavoro tutti quegli anni fa?
Quando avevo 24 anni, la HBO mi mandò nelle Filippine per fare una storia su Manny Pacquiao. Ho aggiunto un breve viaggio in Tailandia e ho incontrato questi due ragazzi da Belfast per un viaggio intorno al mondo. L'idea di quello mi ha totalmente affascinato. Non avevo mai sentito parlare di una cosa del genere. Dopo una settimana di viaggio con loro, ho deciso che volevo fare un grande viaggio e che ora era probabilmente il momento migliore. Così sono tornato a casa e ho iniziato a pianificare. Ho lasciato otto mesi più tardi. (Dice Matt: La Thailandia è dove ho incontrato backpackers che mi hanno ispirato a fare la stessa cosa. C'è solo qualcosa in quel posto!)

Come hai salvato per il tuo primo viaggio?
Ho appena smesso di spendere soldi. Non ho mai preso un taxi o sono andato a una bella cena e, quando sono uscito, era un posto economico. E, per essere completamente onesto, ho avuto un lavoro abbastanza remunerativo, quindi con un po 'di scrupting hardcore sono riuscito a ottenere i miei risparmi fino ai $ 20.000 necessari per il viaggio abbastanza velocemente. Avevo anche un sacco di miglia aeree dai viaggi di lavoro e li usavo tutti - 140.000 punti e miglia - per un biglietto del mondo da Delta. Questo ha davvero contribuito a renderlo accessibile.

Come hanno reagito le persone? Nel 2005, stavo pensando anche a viaggiare, e l'idea di lasciare il tuo lavoro era super aliena. La maggior parte delle persone nella mia vita non sapeva cosa farsene. Cosa hanno detto le persone della tua vita?
Sì, penso che la risposta principale sia stata la confusione. Ero un venticinquenne molto determinato, e la gente lo vedeva come un'ambizione di carriera. Avevo avuto un discreto successo per la mia età e ho lavorato duro per arrivarci. Allora perché mi stavo allontanando da quello?

Quello che non vedevano era che la mia ambizione era di vivere una vita eccitante e piena, non solo di avere un lavoro di fantasia. Quindi dal mio punto di vista, viaggiare per il mondo era solo un'estensione di quella "ambizione".

Ma i miei genitori mi hanno supportato molto. Avevano entrambi viaggiato molto quando erano giovani, e penso che pensassero che ero un po 'troppo concentrato sulla mia carriera prima di partire.

Cosa ti ha spinto a filmare il tuo viaggio?
Bene, fare un documentario mi ha aiutato ad alleviare la sensazione che stavo buttando via la mia carriera. Sapevo che sarei stato in posti davvero fantastici; legarli insieme a un progetto è stato molto eccitante. Ho fatto il brainstorming di molte idee documentarie e non mi è mai venuto in mente nulla di eccezionale, quindi ho finito per girare il mio viaggio e le persone che ho incontrato, e questo è diventato il film.

Ti piacerebbe aver fatto il tuo primo viaggio in modo diverso?
Io davvero no. È stato fantastico I miei attuali sogni da grande viaggio sono un po 'diversi: mi piacerebbe andare in una serie di posti per un mese e conoscerne tutti prima di andare avanti.

Quindi è il decennale di Una mappa per sabato. Come ti senti a riguardo?
Con il tempo, tutti gli spigoli si sono logorati dal viaggio ed è diventata una sorta di memoria magica. I giorni in cui ero solo o annoiato o bloccato in qualche nuova città e non riuscivo a trovare una stanza sono svaniti. L'ho appena ricordato come questa fantastica cavalcata, dove ho incontrato così tante persone e mi sono allungato per diventare qualcuno di nuovo.

Stava davvero cambiando la vita, nel senso che le mie priorità di vita erano state riordinate. Sono diventato meno focalizzato sulla carriera e ho lasciato un percorso che sarebbe stato molto più aziendale. Posso immaginare una versione più ricca e grassa di me stesso che esisterebbe se non avessi fatto quel viaggio. E penso che lo spostamento di valori abbia addirittura cambiato chi ho sposato: mia moglie è molto più in linea con la nuova che con la vecchia.

Per quanto riguarda il film stesso, finisco per guardarlo ogni due anni e ne sono ancora fiero. Sembra ancora che funzioni come una storia. Prima di partire, ho noleggiato il classico film di viaggi con il surfista L'estate senza finee ricordo di aver pensato che fosse sia bello che datato, e ricordo anche pensando: "Un giorno, la cosa che sto per fare sarà datata e sarà strana e cattiva." Ma c'è qualcosa di carino nel modo in cui è invecchiato Rappresenta quel momento abbastanza bene, penso.

Pensavi che il film avrebbe avuto un impatto così forte? È uno dei migliori film di viaggio là fuori. Non conosco nessuno a cui non piace.
A quel tempo, non avevo idea se qualcuno lo avrebbe mai visto. Se non avesse avuto la spinta della messa in onda su MTV e National Geographic, dubito che qualcuno avrebbe saputo scaricarlo illegalmente ... Voglio dire, trasmetterlo in streaming su Amazon Instant.

Non sapere se qualcosa verrà visto è un grande motivatore per renderlo buono. Ho passato molto tempo a creare un'intera sezione sulla Nuova Zelanda che ho completamente tagliato. Sapevo se il intero il film non era buono, nessuno lo vedrebbe qualunque di esso. Ciò ha reso il processo di editing piuttosto spietato: ero così concentrato sul successo del film. E ovviamente temevo che avrebbe fatto schifo.

Ma per anni, la risposta è stata super positiva. Ho fatto altri documentari da quando, ho scritto un libro, fatto molta TV, ma Una mappa per sabato è ancora la cosa che le persone mi scrivono e di cui voglio parlare.

Perché pensi che la gente apprezzi così tanto il film?
Penso perché è stato reso un po 'diverso. Ero solo con uno zaino e così ho iniziato a raccontare la storia di come mi sentivo. La maggior parte dei contenuti di viaggio ha paura di essere circa l'esperienza del viaggio - si tratta di attrazioni e destinazioni. E questo è come fare una commedia romantica che si concentra sul pasto che la coppia sta mangiando, piuttosto che sul modo in cui si sente di essere all'appuntamento. Nel Una mappa per sabato, le ambientazioni sono principalmente fondali dell'azione, piuttosto che il punto focale della storia.

Ho scritto e curato la maggior parte del film mentre stavo ancora vivendo da uno zaino, e questo mi ha dato una prospettiva che non avrei potuto avere nemmeno sei mesi dopo il ritorno a casa. La mia unica vera agenda era quella di essere fedele all'esperienza anche quando giocava contro le aspettative. Quindi se ero annoiato o stanco, stavo per dirlo. Penso che essere onesti riguardo le parti meno romantiche del viaggio sia diventato una delle cose a cui i backpackers sono legati.

Infine, penso che il tema principale del film sia la brevità della gioventù - e questo è un tema molto potente per una storia. Per usare una frase approssimativa del momento, stai guardando le persone "vivere la loro vita migliore" e mentre guardi la gioia, le sorprese e le delusioni coinvolte in questo, non puoi fare a meno di riflettere su come stai vivendo la tua vita. la vita e come potresti desiderare che tu la stia vivendo in modo diverso. Quindi la fine del viaggio arriva come una sorta di morte che guida quel tema a casa.

Come sono cambiati i tuoi viaggi nel corso degli anni?
È passato un po 'di tempo da quando ho viaggiato per più di un mese, quindi la natura dei viaggi è diversa. Non hai la sensazione di vivere sulla strada. Non devi essere abbastanza attento alle tue spese. Raramente viaggio da solo ora (di solito è con mia moglie), e questo naturalmente porta ad incontrare meno persone perché non hai il desiderio disperato di non essere solo. Quindi, nel complesso, il viaggio è più facile, che è principalmente una buona cosa, ma a volte i viaggi più difficili possono essere più gratificanti.

Che cosa hai notato di come le persone viaggiano in questi giorni?
Il grande cambiamento è la tecnologia. Tutti hanno un telefono cellulare, ed è molto più facile navigare, prenotare posti dove stare. Proprio come a casa, è anche più facile perdersi nella tecnologia e non impegnarsi con il luogo in cui ti trovi. Puoi semplicemente chattare con gli amici sul tuo telefono invece di crearne di nuovi. La gente scherza che ogni episodio di Seinfeld Sarebbe lungo 30 secondi se solo avessero telefoni cellulari per risolvere i loro problemi - potrebbe essere vero Una mappa per sabato anche questo è un po 'triste, perché uscire dai problemi è la metà del divertimento di viaggiare.

Tieni ancora in contatto con qualcuno del film? Mi chiedo sempre che cosa hanno combinato tutti!
Lo voglio. Nel corso degli anni ho incontrato Jens, Sabrina, Christian, Ella, Kate, Lonnie - alcune volte più volte. Molti di loro sono sposati e / o hanno figli ora. Facebook era appena iniziato nel 2005, quindi non mi collegavo spesso con le persone. All'inizio era buono, perché ci obbligava a scrivere e-mail davvero a vicenda, ma nel corso degli anni si è fermato e ho perso il contatto con un gruppo di persone.

Ora sei sposato con un bambino. Come ti sta trattando la vita matrimoniale? E come è cambiato il tuo viaggio?
La vita matrimoniale e la vita di papà sono fantastici! Siamo appena tornati dal nostro primo grande viaggio insieme - tre settimane a Londra e in Egitto - ed è stato fantastico. Tutto sembra fresco ed eccitante quando porti un bambino. È come farlo per la prima volta in un modo. E poi, in Egitto, tutti amano i bambini, quindi gli estranei venivano costantemente da lui. Una guardia in una delle tombe del faraone è salita sul pavimento e ha strisciato insieme per 15 minuti. Era pazzesco. Viaggiare con i bambini è ovviamente una sfida, ma crea anche tutte queste esperienze che altrimenti non avresti.

I viaggi lunghi sembrano molto più comuni al giorno d'oggi. Perché pensi che sia?
Non sono convinto che siano più comuni; Penso che potrebbero essere solo più visibili. Ho visto questo terribile editoriale di recente, criticando la "tendenza" delle persone che prendono anni sabbatici verso la fine degli anni '20. Quelle sono le persone che hanno sempre preso anni sabbatico! Che diciottenne ha davvero abbastanza soldi per viaggiare per un anno?

Se stanno diventando più comuni, è una buona cosa. I lunghi viaggi ti costringono a vivere semplicemente e hanno molti contatti con la popolazione locale, e penso che sia davvero prezioso. Non riesco a contare quante volte nel corso degli anni è sorta una domanda professionale o personale su un luogo straniero, e il fatto di aver trascorso del tempo lì mi ha permesso di capire cosa stava succedendo molto meglio di qualcuno che ha appena letto una storia su dalla loro scrivania.

**

Una mappa per sabato è ora disponibile su Amazon! Ecco il trailer (scusa la bassa qualità. Ha dieci anni!):

Ti consiglio vivamente di guardare questo film. Ogni volta che faccio una lista dei "migliori film di viaggio", questo film è sempre il numero uno! Ora che non puoi solo comprarlo ma trasmetterlo da Amazon. Dovresti assolutamente. Questo film mi fa piangere (in senso buono) e rispecchia sempre la mia voglia di viaggiare. Solo guardare il trailer mi fa venir voglia di scappare!

Non posso raccomandarlo abbastanza.

Guarda il video: LA MAPPA DEI 10 ANNI DI MINECRAFT - SPECIALE (Dicembre 2019).

Loading...