Pai: Thailand's Mountain Backpacker Paradise (o Hell?)


Non mi piaceva Pai. Aspettare. Controlla che - mi piaceva Pai, non l'ho fatto amore Pai. Per anni, i viaggiatori mi hanno detto quanto hanno amato Pai. "È aaaaa-mazing! È così divertente. C'è cibo sano, bevande incredibili e bellissime montagne. Non vorrai mai andartene, "spiegherebbero, come se parlassero del Giardino dell'Eden.

Quando ho iniziato a viaggiare in questa regione nel 2006, raramente ho sentito nominare il nome di Pai. Era lontano dai sentieri battuti, e allora ero tutto sul rimanere sul sentiero battuto. Nel corso degli anni, Pai è diventato famoso come meta dove le persone hanno fumato erba, bevuto, fatto escursioni e praticato yoga. Non essendo mai stato a Pai, ho deciso in questo viaggio che era giunto il momento di verificare finalmente di cosa si trattasse.

Guidando attraverso la Tailandia del nord nelle montagne, il mio bus si è girato e girato. La strada per Pai ha oltre 700 svolte, ma le ho notate a malapena mentre guardavo fuori dalla finestra le colline coperte di fitti che ondeggiavano come onde nell'orizzonte. Era tutto verde, per quanto potessi vedere, ed ero di nuovo colpito dalla bellezza della campagna thailandese. Abbiamo guidato per ore mentre il nostro autista di autobus ha fatto un'audizione per un giudice di F1 mai visto. Ma la velocità di arresto del cuore è valsa la pena di vedere ancora una volta foreste tropicali così belle.

Mentre esploravo la città più tardi quel giorno, ho capito perché i viaggiatori zaino in spalla amano Pai, perché scrivono in modo così effusivo e accentuano l'amore del mondo quando lo menzionano. Immerso tra le montagne e circondato da cascate e percorsi escursionistici meravigliosi, Pai è una piccola città dove la vita si muove ad un ritmo che frustrerebbe anche lo spagnolo più rilassato. È anche un paradiso occidentale: ci sono cibo biologico, spighe di grano, tè speciali e cibo occidentale nei negozi che fiancheggiano le strade della città. Inoltre, le bevande e le sistemazioni sono economiche e la festa è in ritardo.

È il paradiso montano dei backpacker.

Ma spesso erano solo quelle cose che mi hanno spinto a Pai. La città è semplicemente troppo turistica e culturalmente lavata per me. Io non sono uno che odia la pista turistica - sto scrivendo questo in un caffè occidentale a Luang Prabang, in Laos mentre si fa una limonata. Ma quando la gente cerca cibo importato, beve birra dal Belgio, e quando il cibo da strada è composto da hamburger, bruschette e lasagne, penso che le cose siano andate troppo oltre.

Tailandia sembra di essersi perso a Pai come onde su onde di occidentali e turisti cinesi che rimodellano la maggior parte della città. Si doveva vagare per trovare ristoranti tailandesi che si adattavano alla popolazione locale. (Erano deliziosi e meno costosi del cibo trovato al "mercato" di Walking Street).

Certo, Pai non è affatto male - c'è molto da vedere e da fare. Dalla città, è possibile fare escursioni alle cascate, passeggiare tra fattorie e terrazze di riso dove gli unici suoni sono gli uccelli e gli animali della fattoria, e andare in bicicletta alle caverne e altre cascate.

Ho particolarmente apprezzato la gita di un giorno alle grotte di Tham Lod. A metà pomeriggio, sei guidato da uno dei numerosi tour operator (non ti preoccupare, vanno tutti allo stesso modo) alla cascata di Mo Paeng, dove puoi fare una nuotata, e poi a Sai Ngam (segreto ) sorgenti termali, un punto di vista e infine le grotte, dove arrivate subito prima del tramonto. Dopo un'escursione lungo un breve sentiero, una guida thailandese ti conduce attraverso tre grandi camere prima di salire su una zattera per galleggiare lungo il fiume che unisce questa grotta a metà. Lì la caverna si apre quando vedi migliaia di uccelli accalcarsi intorno all'ingresso. Era mistificante, mozzafiato e il momento saliente del mio tempo in Pai.

Quello che amavo di Pai era l'ambientazione, non l'atmosfera. In una città che ti addebita di collegare il tuo computer, ho visto osservare gli escursionisti a petto nudo ubriacarsi ubriachi. Per mostrare appieno ciò che era diventato Pai, il mio viaggio è stato sospeso ascoltando due ragazze che discutevano se fossero "umide" o meno secondo la medicina cinese e due ragazzi più anziani che discutevano su come Monsanto e i governi stiano cospirando per spopolare il mondo.

Posso capire perché così tanti viaggiatori vengono qui e lo adorano: alloggi economici, festa in eccesso, la splendida cornice, il buon cibo occidentale. Se fossi un viaggiatore per la prima volta e molto più giovane, questa atmosfera di viaggio sarebbe grandiosa. Puoi interagire con molti altri viaggiatori, magari incontrare gente del posto e passare il tempo libero.

Ma non è più per me.

Il Pai del backpacker non è il Pai che mi interessa. Mi piace quello che ha reso famoso Pai in primo luogo: le montagne e le lunghe strade forestali per cascate isolate, grotte, panorami mozzafiato e un posto tranquillo per leggere un buon libro.

Questo è dove Pai brilla. Questo è ciò che rende Pai il posto dove stare. E perché dovresti andare a Pai, stare in periferia in un grazioso bungalow, noleggiare una bicicletta, attraversare le colline, fare il bagno in fresche cascate o esplorare alcune grotte.

Pais è molto più di un paradiso per hippie occidentali, backpackers e insegnanti di yoga.

PASSO SUCCESSIVO: clicca qui per pianificare il tuo viaggio in Tailandia con la mia guida dettagliata.

Loading...